Immagine generica di copertina

Autoanalisi in farmacia

Analisi di nei e lesioni cutanee

Grazie al servizio di teledermatologia di AciveAction è possibile far analizzare in tempi brevissimi un neo o una lesione cutanea da un dermatologo professionista nella comodità della farmacia di quartiere.

In ambito dermatologico è fondamentale adottare comportamenti e stili di vita che siano in grado di mantenere lo stato di salute della pelle e prevenire l’insorgenza di patologie.

Cosmetici e prodotti per l’igiene personale e della casa, fotoprotezione, alimentazione e più in generale lo stile di vita influiscono e modificano la cute e i capelli, è pertanto indispensabile sapere cosa sia meglio fare e utilizzare per mantenere la pelle in salute e prevenire l’insorgenza di patologie.

Per prevenzione secondaria si intende invece la diagnosi precoce delle malattie, fondamentale per poter mettere in atto interventi terapeutici precoci e mirati, volti a migliorare l’andamento della patologia.

Nel campo dermatologico è basilare la prevenzione dei tumori della pelle, soprattutto del melanoma cutaneo e dei carcinomi cutanei. Questa si attua mediante visite periodiche, controlli dei nei in epiluminescenza e mappature dei nei.

I nei, proprio perché soggetti a cambiamenti, dovrebbero essere controllati ogni 2-3 anni a partire dalla pubertà. Tenendo sempre in considerazione che l’incidenza principale del melanoma si registra tra i 35 e i 65 anni di età, quindi è quella la fascia di rischio maggiore nella quale occorre prestare più attenzione.

Elenco prestazioni e servizi

ECG

In Farmacia è possibile eseguire l’ECG grazie ad un servizio di TELEMEDICINA. E’ preferibile prendere appuntamento, salvo situazioni di emergenza in cui si procede nel più breve tempo possibile. Sarà richiesto al paziente di compilare un “CONSENSO INFORMATO” al trattamento dei dati personali, con notizie riguardanti l’ANAMNESI e i possibili fattori di rischio. L’esecuzione dell’esame a minori, richiede la presenza di un genitore o di chi ne fa le veci.
L’ECG è la riproduzione grafica dell’attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento, registrata a livello della superficie del corpo. In pratica vengono applicati 10 elettrodi: 6 nel torace attorno alla regione cardiaca e 4 alle estremità degli arti,  dopo aver sgrassato la cute con un solvente. In caso di eccessiva peluria si richiede al paziente una preventiva rasatura. Si collegano quindi i cavi a ciascun elettrodo e si avvia la registrazione che avrà la durata di 60 secondi; la refertazione, effettuata dal cardiologo dopo la trasmissione al centro servizi, può essere disponibile dopo circa un’ora o, in urgenza, entro pochi minuti con un piccolo costo aggiuntivo.
L’ECG è un esame di base semplice e sicuro, usato in numerosissimi contesti clinici: come controllo primario nei soggetti a rischio (diabetici, ipertesi, dislipidemici),come monitoraggio dopo eventi patologici, per misurare la frequenza ed il ritmo dei battiti cardiaci, per individuare possibili danni al muscolo cardiaco o al sistema di conduzione, per controllare gli effetti indotti da farmaci o verificare la funzionalità di un pacemaker. Spesso, infine, è richiesto dal medico di medicina generale per la compilazione del certificato medico  sportivo per attività non agonistica.